Cantenna fai da te

Ecco un foto-diario della costruzione di questa cantenna…

Prima di procedere con qualsiasi operazione “manuale” bisogna avere una fase di progettazione.

Io mi sono affidato ad uno dei siti di riferimento nel panorama di DIY Wireless italiano ossia: Napoli Wireless
Un sito davvero ben fatto e che è un piacere sfogliare. Consigliato !

Come descritto in questa sua pagina, ho ricavato i parametri costruttivi partendo dalle dimensioni del barattolo. Nel mio caso, partendo da 9 cm di diametro, ho ricavato che il polo deve essere collocato a 5.2 cm dal fondo.

Detto questo vanno costruiti i 2 componenti fondamentali: dipolo e barattolo.

Lista della spesa:


Connettore RP-SMA


Lattina di caffè da 9 cm di diametro

Ho scelto questo barattolo poichè è risultato essere senza zigrignature e con un fondo quasi completamente piatto. Confezioni di altre marche sono invece un po’ meno “uniformi”..

Costruzione:

Ho bucato alla giusta altezza il vaso e ci ho stagnato sopra un dado. L’utilità di quest’ultimo verrà rilevata sotto.


Dado stagnato

Si procede poi con la preparazione del dipolo.


Crimpaggio del conduttore al connettore


Dipolo completato con il conduttore da 31mm


Con una filettatrice ho creato il filetto al connettore.
Ciò mi permette di avvitarlo al dado precedentemente nominato.


Eccolo avvitato al barattolo preparato.


Vista dall’interno


Risultato finale

Ho filettato il polo radiante per permettermi di riutilizzarlo con altri vasi di diverse dimensioni.
Basta svitarlo. Non devo così costruirne uno per ogni barattolo che ho intenzione di provare.

Considerando il costo dei connettori SMA ciò è un buon risparmio.

Il fatto poi di collegare l’antenna direttamente alla “pennetta” riduce al minimo le perdite di segnale dovute a prolunghe e altri connettori.

Complessivamente la costruzione non è stata impegnativa ed è un bel risultato in termini di soddisfazione.
Sotto il lato pratico però non ho ancora avuto modo di testare l’effettivo aumento di guadagno.

Spero di rimediare presto con una serie di test.

About these ads

29 thoughts on “Cantenna fai da te

  1. Complimenti, un lavoro pulito!

    Sarei curioso di sapere se funziona…

    E ti segnalo che il contenitore della birra FAXE da 1 litro dovrebbe essere ancora meglio!

  2. Grazie mille.

    Per funzionare funziona; nel senso che fa quello per cui l’ho fatta ossia percepire ottimamente un segnale che l’antenna del portatile manco vedeva.

    A determinare il reale guadagno però non ci ho ancora provato.

    Grazie per il consiglio riguardo il barattolo. Alla prossima festa consiglierò birra Faxe :-)

  3. Bravo Dainaccio, segnalo subito ad un mio amico che ha problemi di wireless!

    comunque la “filettatrice” si chiama “filiera” ;)

  4. ciao , veramente eccellente , solo che io sono un po tondo e vorrei delle piegazioni piu dettagliate se e posibile grazie .
    io o un pc fisso e vorrei collegare l’antenna sopra indicata ( a barattolo non difficile da costruire) con una prolunga di 8 metri x mettere l’antenna all’esterno dei muri di casa , e quello che non o capito come collegarla alla pennetta wirelles . io posseggo una normale antenna wirelles senza spinotto a vite , qui non o capito , o forse si vende gia una pennetta con l’attacco a vite grazie gentilissimi

  5. Sì la mia aveva già il connettore per antenna esterna.
    Con una pennetta wireless classica non c’è modo di collegare la cantenna, a meno di aprirla e lavorarci sopra un po’… ma se non sai quello che fai, te lo sconsiglio..

  6. Pingback: Daemon Life » Blog Archive » wi-fi wok

  7. Potresti essere piu chiaro riguardo alla marca e modello della pennetta wifi? dovendola comprare vorrei andare a colpo sicuro.

  8. Beh diciamo che l’importante non è il modello bensì che abbia il connettore per l’antenna.

    In ogni caso quella nelle foto è una Zydas trovata su eBay.

  9. Secondo te si può utilizzare anche con la internet key della vodafone per amplificare il segnale umts? perchè questa maledetta chiavetta non ha nemmeno il connettore per eventuali antenne esterne, si potrebbe usare un induttore? mah..

  10. Come ogni antenna, va ridimensionata a seconda della frequenza d’uso ma non so aiutarti nel caso specifico. Magari in giro per la rete qualcosa si trova..

    Teoricamente dovrebbe essere fattibile ma non deve essere molto facile fare un lavoro pulito e funzionante, soprattutto senza connettore esterno.

  11. Già..mi sa che mi conviene comprarmi un kit con antenna esterna, su ebay un tipo ne vende uno, ho provato a costruire una cantenna e inserire la chiavetta all’interno al posto del dipolo nella stessa posizione ma si vede che comunque il segnale all’interno è troppo debole, e la chiavetta non posso tenerla fuori.
    grazie comunque della risposta, w gli smanettoni!

  12. Ciao dinaccio,
    vorrei sapere che penne usb di quel tipo con l’antennino ci sono in commercio.
    non riesco a trovarne!
    rispondi nella mail se possibile
    grazie
    ciao

  13. ciao io ho un portatile con antenna wirless incorporata ed ho un apparecchio che mi potenzia il segnale che gia prendo ma molto basso.
    Adesso ti chiedo creando una cantenna cosa devo collegare , il pc o l’apperecchio che ho per potenziare il segnale?

  14. mah avete mai provato di mettere la chiavetta wifi dentro la cantenna? io si e va a meraviglia ,basta calcolare il punto giusto del buco ed altezza della chiavetta.

  15. potresti spiegare il dipolo come si fà,dettagliatamente nei particolari,magari con foto,misure e materiale dove si può aquistare il materiale.GRAZIE SEI UN VERO GENIO

  16. colombano:
    come ho scritto nell’articolo, il dipolo è lungo 31 mm ma dipende dalla frequenza con cui hai intenzione di lavorare. Infatti rimando a un link dove calcolare le proprie misure.
    Il materiale è rame, ce l’avevo in casa. Prova in qualche ferramenta.

    giuliano:
    no, non so quanto guadagna. Quando ho visto che mi permetteva di coprire la distanza di mio interesse non ho più indagato sulle prestazioni.

    Come scrivo anche nell’articolo, io sono solo uno studente di Napoli Wireless. Loro sono i maestri e vi consiglio di dare un occhio al loro splendido sito, dove imparare tutto ciò che vi serve.

  17. >potresti spiegare il dipolo come si fà,dettagliatamente nei particolari,magari con >foto,misure e materiale dove si può aquistare il materiale.

    Oggi son passato da un negozio di Elettronica e ho comprato:

    1m di cavo satellitare di quello “grosso”
    2 connettori di Reverse crimp SMA plug RG58/U

    LA pinza da crimpaggio costava troppo :)

    Arrivato a casa mi sono reso conto che il pezzettino da crimpare sul dipolo (anima interna del filo satellitare) aveva un diametro troppo piccolo per essere inserito.

    Con una lima fine e un po di pazienza ho adattato gli ultimi mm del dipolo in modo tale da inserine un po sino al buchino presente sul pezzo.

    Con un saldatore fine e stagno 0.5 ho fissato il tutto.

    Domani non mi resta altro che adattare l’isolante del cavo al connettore e montare su barattolo ( prime prove con “MisterCasa – olio di lino cotto” 8.4 x 20cm già tagliato).

  18. ragazzuoli si parla tanto di questa cantenna pero nessuno sa dire le prove che ha fatto, a che distanza riesche a ricevere questa antenna .se lo avete fatto lo potete dire.

    • Ciao a tutti ne approfitto per chiarire un po’ di dubbi innanzitutto il guadagno varia dagli 8 ai 12 db, riguardo la seconda domenda (come collegare la cantenna ad un portatile?) la risposta e semplice il portatile possiede una scheda wifi integrata le cui antenne sono collocate dietro il monitor basterà scollegare il cavo agganciato alla scheda wireless con su scitto (aux=Antenne ausiliare) e connettervi un cavo SMA femmina a cui agganciare la vostra antenna

  19. Pingback: Wi-Fi Wok – Daemon Life

  20. Grazie Luca T. per le precisazioni.

    Marco, la cantenna è in prestito e non posso fare nuove foto. Comunque la prima foto è il risultato complessivo e se vuoi uno zoom a livello di connettore, guarda la quarta foto.

    • Mi dispiace. Il problema è che i driver linux della mia chiavetta USB non permettono di conoscere la potenza del segnale in dB… non avendo altri strumenti a disposizione, non posso fornire cifre precise sul guadagno a meno di un vago “funziona molto meglio”.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s